• Scritto da

Dieta e cucina vegana: a caccia di frutta e verdura per mantenersi sani

La cucina vegana è sempre più diffusa; in una società che cerca costantemente di riscoprire nell’alimentazione un fattore chiave per mantenere nel tempo salute e benessere, una dieta come quella vegana non può che raccogliere giorno dopo giorno sempre più adepti.

In particolare dopo l’uscita anche in Italia dell’ormai famoso “Studio Cina” del dott. Campbell, la dieta vegana è ormai oggetto di grande attenzione.

Questo studio infatti ha analizzato la correlazione tra l’alimentazione e numerose malattie diffuse in Occidente e molto più rare in Cina, dove il consumo dei prodotti animali era, fino a poco tempo fa, piuttosto raro.

La cucina vegana prevede, quindi, la preparazione di cibi conformi ai principi della dieta vegana che non contempla il consumo di prodotti animali e derivati.

Come in qualsiasi tipo di scelta alimentare è fondamentale rispettare il principio della varietà e combinare adeguatamente le varie materie prime, per favorire la digestione.

Ad esempio è notorio che le verdure possono essere abbinate a qualsiasi alimento, mentre proteine e carboidrati non vanno mai associati, perché hanno modalità e tempi di digestione molto diversi.

Essere vegani inoltre comporta un consumo massiccio di frutta e verdura, per cui è opportuno cibarsi solo di materie prime che non sono state trattate con pesticidi. Un consumo consapevole richiede quindi la capacità di reperire fornitori di fiducia, magari piccoli contadini che propongono prodotti a chilometro zero, e non grandi produttori, per i quali è più difficile verificare di persona le tecniche di coltivazione.

Così come per qualsiasi regime alimentare salutare, anche nel caso della dieta vegana occorre evitare di abbondare con il sale, non friggere gli alimenti e limitare il consumo di grassi, non adoperando quegli alimenti, come la margarina, che seppur vegetali sono poco salutari.

Imparare a mangiare vegano significa cambiare il proprio stile di vita in favore di un approccio sano e salutare al cibo, senza perdere di vista il gusto, perché le ricette vegan sono anche buonissime.